L’Ordine Architetti, P.P.C. della Provincia di Asti presenta

Asti Fest 2016
Asti Fest 2013 - Prima Edizione


 

l'evento

L’Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Asti, per mezzo della propria Commissione Cultura, ha organizzato una manifestazione avente come temi principali l’architettura e la pianificazione urbana.

L’evento si chiama “A.S.T.I. FEST – Festival dell’Architettura Astigiano dove A.S.T.I. è l’acronimo di Architettura – Sviluppo – Territorio – Innovazione. Il Festival sarà realizzato con il contributo ed il patrocinio del Comune di Asti e della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti.

Il Festival è finalizzato alla conoscenza e allo studio di esempi architettonici/urbanistici virtuosi in Italia ed in Europa, con particolare riferimento a tematiche che siano di specifico interesse per la realtà astigiana, quali:
la piazza (con particolare riferimento alle problematiche di Piazza Campo del Palio);
i contenitori (con particolare riferimento ai vari edifici di proprietà pubblica presenti in città ed al momento privi di una specifica funzione);
la rifunzionalizzazione degli edifici industriali dismessi;
la riqualificazione di fasce fluviali ed aree verdi.

Lo scopo dell’evento è appunto quello di far conoscere agli Enti territoriali astigiani deputati alla pianificazione edilizia ed urbanistica, ma anche alla popolazione tutta, realtà urbane italiane ed europee (di dimensioni confrontabili con Asti e con il suo territorio) che abbiano saputo affrontare una o più tra le tematiche sopra elencate e che siano state in grado di realizzare interventi particolarmente significativi in termini di qualità architettonica, sostenibilità economica ed ambientale, miglioramento delle condizioni sociali della popolazione.


 

modalità di svolgimento

A.S.T.I. FEST ha una cadenza biennale o triennale.

Ad ogni edizione il Comitato Organizzatore sceglierà 3 casi-studio per ognuna delle tematiche individuate, procedendo quindi all’invito ad Asti di “delegazioni” composte dai rappresentanti degli Enti che hanno promosso/autorizzato gli interventi, dai tecnici che li hanno progettati, dai soggetti che li hanno realizzati.

Come accennato in precedenza la dimensione di riferimento delle realtà urbane oggetto dei casi studio scelti dovrebbe oscillare indicativamente tra i 50.000 ed i 250.000 abitanti.

Il Festival si è svolto in 3 giornate consecutive, articolate in:
momenti di incontro, nei quali verranno presentati i casi-studio;
momenti di dibattito sulle varie tematiche proposte;
mostre tematiche che potranno anche avere durata diversa rispetto a quella del Festival;
eventi collaterali (artistici, culturali, di promozione del territorio).